Mister Barbis il calzolaio home negozi servizi vendita promozioni consigli contatti
Servizi Mister Barbis Servizi Mister Barbis Servizi Mister Barbis Servizi Mister Barbis Servizi Mister Barbis Servizi Mister Barbis
separatore
servizi
:: Duplicazione chiavi per abitazioni e codificate per auto/moto
:: Duplicazione e vendita radiocomandi per cancelli/portoni
:: Riparazione e sostituzione serrature porte blindate e non
:: Lavorazioni e riparazioni di calzoleria
:: Riparazione di pelletteria
:: Affilatura forbici e coltelli
 

vendita

Fino al 50% di bonus fiscale per interventi che riguardano la SICUREZZA per la CASA!!

E' stato decretato l'aumento al 50% della detraibilità dall'IRPEF degli interventi di ristrutturazione delle unità residenziale ad uso privato effettuati fino al 31 dicembre 2016, fino al tetto massimo di 96.000 €

Tra gli interventi che riguardano la sicurezza fisica e che usufruiscono di tali maggiori incentivi, si segnala:

  • casseforti, porte blindate, serrature ed altri mezzi di sicurezza passiva
  • l'installazione di rilevatori di apertura e di effrazione dei serramenti;
  • fotocamere o cineprese collegate con centri di vigilanza privati (ndr: ossia sistemi di videosorveglianza);
  • apparecchi rilevatori di prevenzione antifurto e relative centraline.

Sarà quindi possibile recuperare fino a 48.000 euro per unità abitativa sotto forma di credito di imposta da usufruire in sede di dichiarazione dei redditi in 10 rate annuali di importo uguale, per le spese pagate fino al 31 dicembre 2016.
Il periodo di recupero è ridotto a 5 ed a 3 anni per i contribuenti che hanno compiuto rispettivamente 75 ed 80 anni.
Rientrano nella detrazione Irpef anche le spese di progettazione e per prestazioni professionali connesse all'esecuzione delle opere edilizie e alla messa a norma degli edifici ai sensi della legislazione vigente in materia.

Il Pagamento dovrà avvenire con bonifico bancario o postale da cui devono risultare:

  1. causale del versamento
  2. codice fiscale del soggetto che paga
  3. codice fiscale o numero di partita Iva del beneficiario del pagamento.

Quando vi sono più soggetti che sostengono la spesa, e tutti intendono fruire della detrazione, il bonifico deve riportare il numero di codice fiscale delle persone interessate al beneficio fiscale.
Per gli interventi realizzati sulle parti condominiali, oltre al codice fiscale del condominio è necessario indicare quelle dell'amministratore o di altro condomino che effettua il pagamento.
Rilascio e conservazione delle ricevute del bonifico, delle fatture o ricevute fiscali relative alle spese sostenute.
In tutti i casi relativi a interventi diversi da quelli di manutenzione ordinaria, per conoscere la documentazione necessaria al fine di godere della detrazione Irpef rivolgersi ai professionisti del settore .

Info: http://www.agenziaentrate.gov.it

« Torna alle promozioni
facebook page
separatore

CHI SIAMO | NEGOZI | COSA FACCIAMO | VENDITA | PROMOZIONI | CONSIGLI&UTILITÁ | CONTATTI | INFO AZIENDALI | PRIVACY | NOTE LEGALI

Copyright ® 2010 Mr. Barbis
Corso Alfieri 184 - 14100 ASTI - Tel. 0141 557030
Via Milano 44 - 15121 ALESSANDRIA - Tel. 0131 1851692